extra

Eloge de la Lenteur - il film

Signore e signori, udite udite, è finalmente disponibile il cortometraggio in versione integrale!  

https://youtu.be/IMT_xVqbokg

Buona visione.

 

Elogio della lentezza: il trailer

È finalmente disponibile il trailer del video Elogio della Lentezza.

Lo trovate qui: http://youtu.be/cxRJ0iYDF4c

Buona visionefine_trailer.png

 

Modellini apecamper da ritagliare!

Stupite amici e parenti! Sono ora disponibili i modellini 3D dell'apecamper in cartoncino 250gr. bianco formato A4, lunghezza cm 19 circa.

In vendita a 5 euro, spedizione ovunque nel mondo inclusa. Scrivere a info@apecamper.itmodellini_leggeri_ape_A4.jpg

 

Guidare

Guidare tutto il giorno un'ape 50 è una forma di meditazione. Devi cominciare con degli ottimi pensieri da far girare in testa, che poi sfumano nel rumore costante, nel caldo dell'abitacolo di giorno e il freddo la sera, nelle vibrazioni. Nella lentezza. Impostare una giornata di viaggio per coprire quella che sarebbe la distanza di un paio d'ore di autostrada. Superare un valico appenninico. Riuscire a mettere la terza dopo oltre mezz'ora di salita in seconda a mezzo gas, il motore che finalmente prende i giri, e poi anche la quarta, è una sensazione difficilmente raccontabile. È la versione tragicomica delle traversate estreme tra i ghiacci, nei deserti o sugli oceani.Screenshot-GIORNO_02_ESP_controluce.png

 

Elogio

Elogio della lentezza è solo un titolo ironico, mentre in realtà l'idea alla base di questo progetto è l'inadeguatezza, è il senso dei propri limiti. La lentezza uno la trova anche a piedi, in bicicletta o in tanti altri modi. In questo viaggio la lentezza era un limite che faceva apparire la distanza enorme. Quello che è emerso quasi subito è che non si trattava di viaggiare con calma, rilassarsi, perdere tempo... Non ero io ad essere lento ma il mio veicolo, e bisognava fare i conti con questo limite, nel traffico, sulle salite, nella scelta del percorso. Quindi se all'inizio abbiamo scartato ovviamente le autostrade, e poi anche le strade statali con traffico intenso, visto che non era più una questione di tempo e la strada poteva non essere la più breve, tanto valeva che fosse la più bella.Screenshot-GIORNO_03-4_ESP_PROVA_B.png

 

1